Corsi di salsa

Vuoi rimanere l’unico a non saper ballare la salsa cubana?

Coppia che si diverte ballando latino americano
L’allegria contagiosa dei balli latino americani

Indice

La salsa è il ballo latino-americano più famoso al mondo, praticata sia a livello amatoriale sia a livello professionistico. I corsi della Romasalsaschool sono divisi per livelli e per età. Trovi tutti i livelli dai principianti agli agonisti ai maestri. Molti chiedono, e sono preoccupati perché non hanno un partner di ballo con cui venire a fare il corso di ballo latino-americano. Non c’è alcun problema. La maggioranza di chi si iscrive lo fa da solo, le coppie si formeranno poi casualmente in sala, anche con l’aiuto del maestro e dello staff. Per cui non ti preoccupare, l’uomo o la donna te la troviamo noi.

I nostri corsi di salsa, se possiamo descriverteli, sono sempre carichi di allegria e di tanta gente; per cui se hai voglia di metterti in gioco per vivere una nuova esperienza ricca di novità vieni a trovarci. Non per nulla come sai, il nostro slogan è da 20 anni: IMPARARE DIVERTENDOSI!!!

Se vuoi approfondire continua a leggere troverai tutti i dettagli.

Orari dei corsi di Salsa – Corsi di ballo 2020-21

LE DATE IN QUESTA TABELLA SONO GIORNI E ORARI DEFINITIVI DEI CORSI
I CORSI MANTENGONO QUINDI PER TUTTA LA STAGIONE STESSO GIORNO E STESSO ORARIO E SONO SEMPRE MONO-SETTIMANALI
SALSA PRINCIPIANTI MAI BALLATO
Lunedì 19 luglio H. 21:20
SALSA PRINCIPIANTI MAI BALLATO
Martedì 20 luglio H. 20:00
SALSA SECONDO LIVELLO
Martedì 20 luglio H. 21:20
SALSA AVANZATI Venerdì H. 21:00
SALSA SUPER AVANZATI E ISTRUTTORI Giovedì H. 17:30

La nostra sede

Sotto trovi il form, e se vuoi puoi anche telefonarci al numero urbano 06-76 90 72 32 dal Lunedì al Venerdì dalle 17 alle 21 e il Sabato dalle 10 alle 12 del mattino.
Oppure infine se vuoi venirci a trovare subito, ci troviamo in via Quinto Novio 42 vicino la fermata di Porta Furba della metro A, negli stessi orari che ti ho appena indicato.

 

    Dati Di Contatto






    [Informativa Privacy e Cookies]

    Come si balla la salsa e come si differenziano i principali stili di salsa?

    Stage di salsa cubana e rueda
    Una stage di salsa di domenica

    Per la federazione Italiana danza Sportiva (la FIDS) tecnicamente la salsa, cubana o portoricana non importa, appartiene insieme alla bachata, al merengue, al mambo e alla rueda, alla categoria delle danze caraibiche e non a quelle dei balli latino-americani. Trattandosi di una ballo ricreativo ma anche di danza sportiva, sono moltissime le competizioni di salsa che si svolgono ogni anno. Ciò non toglie che di fatto la salsa sia essa cubana, portoricana, Los Angeles style ecc, sia un ballo latino, e che condivida con essi moltissimi aspetti.
    Precisiamo subito che, parlando di salsa, ci si riferisce non soltanto ad uno stile di ballo, ma ad un’espressione culturale vera e propria, che ha accolto stimoli da culture, ritmi, tradizioni, di popoli differenti: l’energia e la sensualità che la salsa sprigiona, coinvolgendo inevitabilmente i ballerini, di qualsiasi livello essi siano, sono strettamente legate alla sua storia ed alle sue origini, che per questo motivo sono davvero interessanti da conoscere.

    La salsa è un ballo di coppia o individuale? Quasi tutti risponderebbero che è un ballo di coppia, ma può anche essere ballata da soli. Noi però ci riferiremo alla forma universalmente più conosciuta che si balla in coppia: le figure vengono eseguite con l’uomo che decide il da farsi, che porta o che conduce, e la donna che lo segue. Tradizionalmente quando si invita a ballare qualcuno la posizione o figura di partenza è quella a “coppia chiusa”, uno di fronte all’altro con l’uomo che mette il proprio braccio destro dietro la schiena della donna, mentre la donna poggia la sua mano sinistra sulla spalla destra dell’uomo. La mano sinistra dell’uomo invece prende la destra della donna.

    In coppia chiusa i ballerini pochi anni addietro, trascorrevano molta parte del loro tempo, proprio perché il contatto oculare e la vicinanza favoriscono l’intimità e l’intesa. Nei paesi latino-americani si sono sempre usate tante semplici routine o figure, che si eseguivano per l’appunto a coppia chiusa. Oggi siamo invece passati ad un salsa che ha sottratto molto spazio al cosiddetto ballo chiuso (in coppia chiusa) per privilegiare moltissimo le figure che si fanno a partire dalla coppia aperta, o addirittura per passare a momenti detti di solo, cioè degli assoli, in cui ci si guarda ma non si ha contatto fisico. Fino ad arrivare a situazioni estreme in cui la coppia più che una coppia diventa un duo di solisti, che non si sfiora nemmeno…a noi questa salsa non piace molto.

    Dalla coppia chiusa, attraverso, solitamente, la celebre figura del dile che no, che trovate spiegata nel nostro blog, si apre la coppia e ci si tiene solo per una mano. In coppia aperta si possono fare un’infinità di figure, cosi tante che ormai ogni scuola ha il proprio repertorio, e spesso con nomi uguali ogni scuola intende qualcosa di diverso.

    Il gruppo di salsa in posa
    Vacunao nel saggio di salsa

    La salsa ha un tempo binario e si conta su 8 tempi, ma sul quarto e sull’ottavo tempo si fa una pausa infatti si conta 1,2,3,pausa,5,6,7,pausa. Come scrivevamo sopra, oggi la salsa, soprattutto in Italia, è drammaticamente cambiata rispetto solo a 10 o 20 anni fa. Si privilegiano figure molto scenografiche e costruite, magari anche acrobatiche, lasciando da parte, purtroppo, l’aspetto che per noi di Romasalsaschool rimane l’aspetto più importante e cioè la capacità di improvvisare e di lasciarsi andare al ritmo.

    Romasalsaschool è storicamente una scuola di salsa cubana, che da sempre ha dato molta importanza agli elementi folclorici del ballo. Infatti solo studiando anche un po di rumba, di son e di balli afrocubani, si riesce a diventare dei ballerini bravi e preparati. Facendo i soliti corsi di salsa si rischia anche dopo anni di frequenza, di guardare ballare un cubano che magari non ha mai preso una lezione di salsa e dire: ma perché io che studio da anni in quella scuola non ballo cosi? Il problema è proprio che la salsa non può essere imparata a fondo se non si fa un certo percorso. Se però il percorso è quello corretto, e noi lo proponiamo da decenni, ti assicuro che potrai ballare come, e meglio di un cubano.

    A volte proponiamo anche stage e corsi di altri stili di salsa. Non preoccuparti non devi imparare ogni stile possibile, per ballare bene basta approfondirne uno.
    Un secondo stile molto conosciuto, anche se non diffuso come quello cubano, e quello portoricano, dove a differenza della salsa cubana che ruota sempre, si balla seguendo idealmente delle linee. Quando diciamo ruota sempre intendiamo non giri su se stessi, ma rotazione rispetto all’asse dei ballerini

    Ospitiamo anche più raramente dei laboratori di salsa venezuelana, e di Los Angeles e New York style.

    A chi si rivolgono i corsi di salsa della scuola?

    coppia salsera che sorride
    Una coppia di giovani ballerini sorridenti

    I corsi della Romasalsaschool sono aperti ad amatori e professionisti, principianti o avanzati. Per decidere il proprio livello, tranne che si sia principianti assoluti, si può fare una lezione. indicativamente puoi capire qualcosa da questa tabella.

    • Principianti-mai ballato: lezioni rivolte a chi si approccia per la prima volta alla salsa o voglia ricominciare da capo lo studio con il metodo d’insegnamento della nostra scuola;
    • Principianti: lezioni rivolte a chi balla salsa da 2-4 mesi circa;
    • Semi-intermedio: lezioni rivolte a chi balla salsa da 5-8 mesi;
    • Intermedio: lezioni rivolte a chi balla la salsa da ormai-almeno- un anno;
    • Avanzato: lezioni rivolte a chi balla salsa da due anni, con basi di rumba e afro;
    • Super avanzato: lezioni rivolte a chi balla salsa da oltre 5-10 anni e agli insegnanti di salsa
    • Ragazzi (13-16 anni)
    • Corsi di salsa per Bambini (7-12 anni)

    Specifichiamo che non ci sono limiti d’età: non temere, dunque, di essere ormai troppo “grande” per cominciare, perché non è affatto così. L’eterogeneità delle nostre classi di salsa te lo dimostrerà sin dalla prima lezione. Se vieni da un’altra scuola e non ti senti sicuro di quello che ti ricordi, o ti sei accorto di aver perso molto tempo e di aver imparato poco, non ti preoccupare, recuperiamo anche “casi disperati”.

    Perché ballare la salsa?

    posa in teatro del corso di salsa intermedio
    I ragazzi dello spettacolo di salsa del 2012

    Le motivazioni possono essere numerose: partiamo innanzitutto dalla considerazione che il tuo obiettivo potrà essere sia quello del professionismo e della competizione sia quello del puro e semplice divertimento o, più in generale, dell’arricchimento umano e culturale. La salsa, certamente, è un’ottima disciplina per chi desidera uscire un po’ da certi schemi mentali rigidi cui siamo abituati, viaggiando un po’ con la fantasia e utilizzando la spontaneità: si tratta, infatti, di una danza allegra, coinvolgente e travolgente, energica e sensuale. Permette di lavorare molto sull’autostima, sul rapporto con il proprio corpo, magari sulla riscoperta di una sensualità che credevamo perduta (o mai posseduta). Come abbiamo accennato si tratta di un percorso divertente da intraprendere anche per chi vuole socializzare, aprirsi a nuove conoscenze e condividere tempo e passioni.

    1. Uno dei motivi che spinge tanti ad iscriversi ad un corso di salsa è la voglia di tenersi o di ritornare in forma. Infatti la componente aerobica è notevole, e non è raro che alla fine di una stagione di salsa, si siano persi diversi chili.
    2. Altro motivo che spinge ad iscriversi, su cui abbiamo anche scritto un articolo su questo blog, è il beneficio a livello di umore, tanto è vero che il nostro articolo trattava di salsa come aiuto contro la depressione. Non è secondario che frequentare una scuola di salsa, porta inevitabilmente a conoscere i propri compagni di corso, con cui dopo poco si inizierà ad andare a ballare nei tantissimi locali salseri della capitale.

    In quanto tempo si impara la salsa?

    I ragazzi del corso di salsa cubana principianti in spettacolo
    Rueda de casino super allegra e colorata

    Non possiamo darti una risposta a questa domanda: capirai bene che, come in qualsiasi attività, ciascuno ha i propri tempi di apprendimento, e forzarli non conduce quasi mai a dei buoni risultati.

    • Ci sono principianti in grado di prender parte a delle competizioni amatoriali anche dopo soli 4-8 mesi di studio,
    • altri che invece hanno bisogno di più tempo, e
    • alcuni dopo poche lezione sono già in grado di andare a ballare nei locali.

    Diciamo che se si vuole imparare bene, conviene darsi un po di tempo prima di andare nei locali, perché li inevitabilmente si fanno degli errori e si acquisiscono dei vizi, che può diventare difficile eliminare durante le lezioni. Quello che accade in questi casi, quando si viene “colti” dalla mania di ballare tutte le sere in ogni possibile locale dove si ascolta salsa, è che si balla anche 10 ore a settimana nei locali. Sembra strano ma alla fine si balla molto più nei locali che a lezione. Questo potrebbe sembrare un fatto positivo, ma all’inizio come appena spiegato, non avendo solide basi, di solito porta ad errori difficile da correggere.

    È possibile venire presso la vostra scuola per prepararsi ad una gara?

    I ragazzi prima della gara di salsa e bachata
    Riscaldamento prima dell’inizio del primo Trofeo Romasalsaschool del 2003

    Certamente: anche per questo abbiamo specificato che i corsi sono rivolti anche a professionisti del settore, insegnanti o danzatori che siano.
    Se ci sono richieste particolari potrai ovviamente avanzarle alla scuola ed insieme agli insegnanti sarà possibile stabilire il percorso più adatto al raggiungimento degli obiettivi che ti poni: se i corsi collettivi non dovessero essere sufficienti , c’è anche la possibilità di richiedere delle lezioni private di salsa, concordando tutte le tempistiche con l’insegnante: le lezioni private possono essere

    • individuali,
    • di coppia
    • o rivolte a piccoli gruppi.
      Non esitare, insomma, a chiarirci tutte le tue necessità.

    Quest’anno inoltre non mancheranno di esserci varie iniziative organizzate dallo staff della scuola. Ad esempio si terrà la 7° Edizione Del Trofeo RomaSalsaSchool, feste salsere, stage, e alcune interessanti promozioni per gli altri corsi della scuola di ballo.

    Per iscriversi al corso di salsa occorre avere già un partner?

    Questa è la domanda delle domande. No, potrai venire a scuola da solo e troverai il/la tuo/a partner direttamente a lezione, superando magari qualche inibizione e timidezza iniziale: ballare con partner diversi, d’altronde, è un ottimo esercizio per chi si cimenta in questo stile di ballo.
    Se, al contrario, hai già un/una partner di ballo non esitare ad iscriverti anche insieme e compiere questo percorso da coppia…ovviamente ne saremo ben felici!

     

    Infine un po di storia: come nasce la salsa?

    Una ballerina di caraibici vestita di rosso
    Ballerina di caraibici durante il corso di salsa

    La salsa nasce a Cuba agli inizi del ‘900, ma per comprenderla dobbiamo tornare molto più indietro, alle deportazioni degli schiavi dall’Africa, con tutta la loro cultura, e alle popolazioni europee che colonizzarono l’isola, purtroppo eliminando la popolazione autoctona.

    • Dalla Spagna giunse lo zapateo,
    • che si mescolò con le danze campesine, danze tipiche delle campagne – propiziatorie e dal carattere religioso – dell’isola di Cuba.

    A Cuba si verificò un fenomeno particolare. Le popolazioni deportate che furono escluse dal ceto dominante, crearono un proprio codice che lontano dagli europei, e si andò sviluppando una reazione che diede luogo al nascere di una feconda commistione di arte, cultura e musica. Così il popolo cubano creo una infinità di genere musicali che avevano il loro corrispettivo modo di danzare. Naquero cosi

    • il danzòn che è il ballo nazionale cubano
    • e il son.

    La salsa deriva, infatti, dal son montuno- secondo le fonti un ballo di coppia costituito da tre passi ed una pausa e avente molte figure simili a quelle delle salsa che oggi conosciamo, sebbene con un ritmo meno incalzante.
    Precisiamo che la salsa subì, nel corso del tempo, moltissime altre influenze, anche in base al luogo di diffusione e sviluppo e non è un caso che esistano differenti stili di salsa, oltre a quella cubana.

    Concludendo speriamo di essere stati sufficientemente esaustivi in questa pagina (ma non noiosi!). Se la salsa ti interessa o se hai bisogno di informazioni aggiuntive, comunque, non esitare a contattarci, chiamandoci, scrivendoci oppure venendoci a trovare per conoscerci di persona. È possibile anche prender parte ad una lezione di prova di salsa: sarà sufficiente chiamarci per prenotarla e sarà di certo un modo per sperimentare di persona il nostro ambiente e renderti conto se è quello giusto per te.
    Per il resto, che dirti? Siamo a tua disposizione.

    Un nostro spettacolo del corso di salsa principianti del 2011

    Puoi vedere un breve video con qualche spezzone di un vecchi spettacolo della Romasalsaschool fatto al Teatro Parioli. Guarda in un solo anno quante cose è possibile imparare.

    La Musica mi ha preso..

    Non è facile in poche righe descrivere la nostra visione del mondo latino americano e cubano in particolare.

    1. Da una parte grande attenzione alla tecnica, per imparare realmente a muoversi con disinvoltura eleganza e sensualità
    2. ma dall’altro lo spirito deve rimanere giocoso, bisogna sorridere e divertirsi.

    Forse questo video, girato nella nostra sede vicino la via tuscolana, al limite tra il ballo, la recitazione e lo scherzo, vi può dare un’idea di cosa intendiamo.

    È Un piccolo scherzo salsero, fatto con un pizzico di ironia e, come sempre, con l’inestinguibile passione per il ballo, che non ci lascia mai.

    Corsi di salsa ultima modifica: 2021-07-14T18:57:48+02:00 da gianluca