Rosella Hightower e la sua scuola di ballo

modern-dance

Rosella Hightower è stata una ballerina americana, divenuta famosa in tutto il mondo per il suo straordinario talento e per aver fondato l’École Supérieure de Danse de Cannes, una delle principali scuole di danza moderna e jazz (oltrechè di danza classica) d’Europa.

Nata A Durwood (Oklahoma) nel 1920, Rossella si trasferì in giovane età a Kansas City, dove il padre aveva iniziato un nuovo lavoro, e lì inizio a muovere i suoi primi passi nel mondo del ballo, sotto la guida di Dorothy Perkins.

Durante l’adolescenza, la Hightower entrò a far parte del Ballet Russe de Monte Carlo, la nuova compagnia di danza messa in piedi dal ballerino e coreografo russo Léonide Massine, il quale la guidò nella scoperta del suo grande talento artistico. In quel periodo, Rossella incontrò André Eglevsky, quello che poi divenne suo partner in diverse compagnie, e nel 1941 si unì all’American Ballet Theater di New York.

Nel 1946 iniziò a ballare con l’Original Ballet Russe, con il quale si esibì in performance di grande successo, fra cui quella di Giselle e del Cigno Nero; dopo quest’ultima venne definita dalla critica “la nuova stella del balletto”.

Un anno dopo, si unì al Grand Ballet du Marquis de Cuevas con cui lavorò per diversi anni. Quando la compagnia di sciolse, in seguito alla morte del suo fondatore Giorgio de Cuevas, Rossella si ritirò quasi completamente dalle scene.

Nel 1961, la Hightower fondò l’École Supérieure de Danse de Cannes Rosella Hightower, un’importante scuola di ballo tuttora attiva nella formazione di ballerini provenienti da varie parti del mondo.

La prima ballerina aprì questa scuola per offrire agli amanti della danza una preparazione completa e multidisciplinare, perché convinta che un ballerino potesse definirsi tale solo se in possesso di varie tecniche e capace di diverse forme di espressione.

Nella Scuola Superiore di Danza di Cannes, molti giovani e talentuosi artisti impararono ed imparano ancora ad acquisire la rigida tecnica del balletto classico, ad esprimersi al meglio nella danza contemporanea e nel jazz moderno, e a far proprie le regole del canto, del mimo, della danza di carattere, della storia della danza e dell’analisi funzionale del corpo in movimento di danza.

Nel 2001, Rossella lasciò la direzione del centro, affidandola al ballerino Monique Loudières, ex stella del Balletto dell’Opera di Parigi, il quale rivestì il ruolo di capo della scuola dal 2001 al 2009. La gestione della struttura passò poi a Paola Cantalupo, ex ballerina de Les Ballets de Monte Carlo.

La grande Hightower morì il 4 novembre del 2008 a Cannes, lasciando al mondo un’eredità inestimabile: la sua scuola e il suo modo rivoluzionario di vivere la danza.

Rosella Hightower e la sua scuola di ballo ultima modifica: 2015-10-09T08:30:29+00:00 da gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *