Giochi adatti alle feste per bambini

Sono passati molti anni da quando le feste di compleanno per i bambini venivano organizzate nel salone di casa, relegando il mobilio “buono” lungo le pareti della stanza, per lasciare spazio ai bambini scatenati, intenti a rincorrersi giocando a “mosca cieca” o all’eterno “ruba bandiera”.

gioco bambina - bolle di sapone

Oggi invece la classica festa, tanto attesa e apprezzata fino a poco tempo fa, sembra non bastare più ai bambini, così come ai genitori, che desidererebbero per i propri figli un’esperienza indimenticabile e all’insegna del divertimento per tutti gli invitati. Per riuscirci, non è detto che si debba necessariamente ricorrere a grandi somme di denaro, ma si può anche decidere di affidarsi a un buon animatore, affittando una sala apposita per ospitare tutti gli invitati. Ma quali sono i giochi più adatti alle feste per bambini?

Chi pensa che i giochi di una volta non vadano più bene, in realtà sbaglia, perché il divertimento rimane sempre lo stesso, persino dopo venti o trent’anni. Per cui possiamo sempre ricorrere ai classici giochi che tanto ci hanno fatto ridere da bambini.

In ogni caso è necessario distinguere l’intrattenimento a seconda della fascia d’età.
I più piccini, per cui parliamo di bambini entro i 4-5 anni, possiamo ricorrere al fai-da-te, così come a un animatore esterno. Una festa di compleanno trascorsa guardando un cartone animato alla TV non è proprio il massimo del divertimento, ma se riuscissimo a proporre un bellissimo teatrino di marionette i bambini ne resterebbero sicuramente affascinati.

Al tempo stesso, possiamo anche ricorrere a una persona esperta nell’arte di creare animaletti e altre sculture con i palloncini, regalando un momento molto creativo, magari per dare inizio alla festa finché non si scioglie l’atmosfera.

Ottima anche la possibilità, assolutamente gratuita e fai-da-te, di selezionare un mix di musiche e balli per bambini, senza dimenticarci che i più piccoli hanno sempre bisogno di essere indirizzati verso delle coreografie semplici, che la mamma o l’animatore può mostrare loro per tutta la durata del ballo.

Passando invece a una fascia di età più alta, quindi tra i 6 anni fino ai 10-11 anni, possiamo sbizzarrirci in molti altri modi. Per esempio, possiamo affittare un karaoke per cantare tutti insieme le ultime hit del momento, magari mettendo in scena anche un improvvisato concorso musicale con tanto di giuria, selezionata all’interno degli stessi invitati.

Tra i giochi classici, invece, troviamo alcuni evergreen in grado di divertire grandi e piccini senza limiti di tempo. Parliamo, ad esempio, del mitico gioco del “ruba la sedia”, in grado di regalare grandi risate a chi partecipa, ma anche a chi osserva. Prendiamo delle sedie pari al numero dei bambini, meno una, e mettiamole in cerchio al centro della stanza. Facciamo partire una canzone, dicendo ai partecipanti di muoversi attorno al cerchio, senza mai toccare le sedie. Non appena fermeremo la musica, all’improvviso, i bambini dovranno occupare tutte le sedie libere. L’ultimo arrivato non troverà una sedia su cui sedersi, per cui verrà eliminato. A questo punto togliamo una seduta e proseguiamo il gioco finché non rimane solo un vincitore.

Un altro gioco molto carino da eseguire soprattutto con i bambini di fascia intermedia, è “Il lenzuolo bucato”. Raduniamo tutti i bambini attorno ad un grande lenzuolo, che avremo precedentemente bucato al centro. Ogni partecipante deve tenere un lembo del lenzuolo. Il gioco comincia non appena la mamma o l’animatore poggia una pallina sul telo, per cui tutti i bambini dovranno riuscire a coordinarsi, agitando il lenzuolo finché la pallina non raggiungerà il centro esatto, passando attraverso il buco. Si tratta di un passatempo semplice, economico e divertente, che stimola moltissimo lo spirito di squadra.

Chi invece desidera una festa davvero “esplosiva”, può sempre optare per i giochi gonfiabili. In quasi tutte le città esistono delle sale che offrono la possibilità di pagare l’ingresso, affittando l’intero campo per i compleanni. In alternativa, possiamo rivolgerci ad un gestore specializzato nel noleggio dei giochi gonfiabili, soprattutto se abbiamo un ampio giardino a disposizione.

In ogni caso, per rendere una festa di compleanno strabiliante, non sempre è necessario spendere tantissimi soldi, ma spesso è più che sufficiente la semplicità di una buona animazione, fai-da-te o da esperti nel settore, che possegga un ingrediente immancabile: il sorriso.

Giochi adatti alle feste per bambini ultima modifica: 2015-09-19T15:00:20+00:00 da gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *