Quali sono i balli latino americani? Facciamo chiarezza

In molti pensano di conoscere i balli latino-americani, ma per quanto possa sembrare strano non è sempre chiaro che cosa debba intendersi con tale categoria.

Molte persone confondono infatti questa famiglia di danze con altre che hanno un’origine geografica simile ma che vengono ufficialmente considerate in una categoria a parte, cioè le danze caraibiche, oppure stili che hanno un’appartenenza a sé stante, come il Tango o la Cueca.

Naturalmente ognuna ha delle peculiarità uniche, ed è bene fare un po’ di chiarezza.

lezioni

Le danze latino-americane sono una categoria di balli di coppia nata nel secondo dopoguerra dall’ International Latin American Dance Championships:

  • il Samba, originario in Brasile;
  • il Cha cha cha, originario di Cuba;
  • la Rumba, originaria di Cuba;
  • il Paso Doble, originario della Spagna;
  • il Jive, originario delle comunità afro-americane.

Ciascun ballo mostra molti passi che vengono mescolati dai ballerini in modi diversi a seconda dei contesti di competizione. La caratteristica principale, comunque, è proprio quella di essere dei balli di coppia.

Ognuno di questi balli ha decine di figure, che possono essere eseguite con tempi, modi e ritmiche differenti.

In Italia come nel resto del mondo, si tratta di balli orientati fortemente verso la competizione ed hanno elaborato con gli anni molti stili diversi che, influenzati dai gusti occidentali, si sono anche spesso allontanati dalla fedeltà alle forme tradizionali.

Le danze caraibiche invece sono una categoria ufficiale/ufficiosa, riconosciuta da alcune federazioni di danza ma comunque considerate tali per consuetudine, soprattutto negli ultimi anni. Le principali sono tre, ma essendo una categoria flessibile spesso vengono fatte figurare come tali anche altre forme di danza.

  • La Salsa, che è forse la più famosa espressione del ballo popolare cubano, che ancora oggi viene danzato nei locali e nelle feste locali
  • Il Merengue, una danza semplice e con figure rapide e leggere, nata nella Repubblica Dominicana; riflette con i movimenti la condizione di lavoro degli schiavi africani importati dagli spagnoli.
  • La Bachata: anch’essa di origine dominicane più diffusa in ambienti poveri.

Il Tango, la Cumbia, la Cueca sono invece alcuni esempi di classiche danze “uniche”, che non vengono cioè comprese in una categoria particolare. La confusione che spesso si fa nel raggruppare tutti questi balli sotto l’unica etichetta di danze latino-americane nasce dal fatto che effettivamente l’appartenenza geografica è proprio quella. Dal punto di vista della pratica, però, ci sono molte differenza: soprattutto in campo agonistico.

Quali sono i balli latino americani? Facciamo chiarezza ultima modifica: 2015-08-13T08:00:25+00:00 da gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *