Cosa piace dei corsi di ballo caraibico?

Accanto ai numerosi corsi di balli latinoamericani, molte scuole offrono ai propri iscritti la possibilità di seguire anche dei corsi di ballo caraibico, per intenderci salsa, merengue e bachata. Queste tre danze sono davvero molto richieste dai futuri allievi, probabilmente per via delle atmosfere allegre, ritmate e sensuali che le caratterizzano. Ma cerchiamo di capire esattamente cosa piace dei corsi di ballo caraibico.

Prima di cominciare ad analizzare i numerosi pregi di questi corsi, sarebbe opportuno fare un po’ di chiarezza sulle loro singole caratteristiche.

La salsa è una delle discipline più richieste, tanto che alcune scuole o sale da ballo preferiscono specializzarsi esclusivamente su questo settore. Si tratta a tutti gli effetti di un ballo di coppia, che prende il nome dall’omonimo genere musicale, scandito incessantemente dal suono del “clave”, lo strumento a percussione che determina il ritmo della danza.

A differenza di altri tipi di ballo, la salsa si basa molto sulla creatività dei ballerini, che sono liberi di improvvisare l’andamento della coreografia, pur restando fedeli alle figure di base.

Esistono diversi tipi di salsa, a seconda del paese d’origine e delle variazioni apportate nel corso degli anni. Le principali sono soprattutto la salsa cubana, venezuelana e portoricana. La salsa cubana e quella portoricana si contraddistinguono principalmente per il carattere più ritmato e sensuale, mentre quella venezuelana può essere considerata come un ballo piuttosto romantico.

A loro volta, ognuna di queste categorie racchiudono alcune variazioni, per esempio la salsa New York Style, per intenderci, quella che ha reso famosa la pellicola “Dirty Dancing”. La salsa Los Angeles Style, invece, mescola i passi e la musica tipici della salsa cubana con alcune atmosfere di ispirazione rock and roll.

Sempre nell’ambito delle danze caraibiche troviamo un altro genere, il merengue. Nato nella Repubblica Dominicana nel Cinquecento, questo ballo si contraddistingue soprattutto per il ritmo molto veloce, quasi sincopato, e per le atmosfere particolarmente allegre, che sembrano ispirarsi alla musica africana. I ballerini si esibiscono in coppia, rimanendo per la maggior parte del tempo intrecciati. Il punto di forza di questo ballo riguarda in particolare il movimento fluido ed ancheggiante dei fianchi e delle ginocchia, molto simile a quello che caratterizza la lambada.

Il terzo ballo caraibico è la bachata, protagonista di una grandissima diffusione anche in Europa negli ultimi anni. I passi di base sono davvero molto semplici da eseguire per i ballerini alle prime armi, che potranno successivamente arricchirli man mano che acquisiranno esperienza. Il corpo dei grandi ballerini sembra quasi fuso, poiché l’intera coreografia viene eseguita senza mai staccarsi, muovendosi in modo sensuale.

danza (7)

Prendendo in considerazione soprattutto la bachata, quindi, possiamo parlare di uno dei principali motivi che rende i balli caraibici così richiesti: la semplicità. Non è detto che tutti coloro che scelgono di iscriversi ad un corso di danza, hanno come obiettivo quello di partecipare a gare ed esibizioni, anzi. Molte persone lo fanno spinte dalla voglia di divertirsi, ballando in compagnia in una delle tante serate danzanti della propria città. A questo proposito, quindi, i balli caraibici rappresentano senza dubbio il primo step per imparare a muovere i primi passi nel mondo della danza, grazie ai passi basse piuttosto semplici e alle atmosfere caratteristiche, che le rendono adatte per le serate danzanti.

Questo non vuol dire che i balli caraibici siano “troppo” semplici, nel senso riduttivo del termine. Al contrario, i ballerini professionisti di salsa, merengue e bachata saranno pronti a raccontarvi delle fatiche che hanno dovuto affrontare per raggiungere un ottimo livello. Semplicemente, si tratta di balli più accessibili per i principianti, che possono fermarsi ad un livello di base o decidere di proseguire con lo studio, ottenendo di volta in volta risultati sempre maggiori.

I balli caraibici, inoltre, sono molto apprezzati soprattutto da chi organizza e partecipa alle serate danzanti. Questo avviene probabilmente, oltre che per i motivi che abbiamo appena descritto, anche per le atmosfere allegre e spensierate tipiche di questi balli, ideali per chi desidera trascorrere una piacevole serata in compagnia.

Cosa piace dei corsi di ballo caraibico? ultima modifica: 2015-08-21T09:00:16+00:00 da gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *