Giochi, Attività E Riflessioni Nel Centro Estivo “GREST”

I centri estivi per bambini a Roma, non fanno eccezione, anche qui il GREST è un’opportunità

Senza voler prendere posizione sul fatto che un centro estivo rivolto ai più piccoli dovrebbe, per alcuni, essere laico, vogliamo presentarvi il GREST, una tipologia di centro estivo per bambini che anche a Roma è un’interessante alternativa

Prima che la scuola chiuda i battenti per la pausa estiva, sono già pronti i programmi, con la relativa richiesta di iscrizione, proposti dai vari centri estivi che accoglieranno i bambini per il tempo necessario fino a che i genitori non entreranno in ferie. Allettanti, diversificati per tipologia, coinvolgenti sono anche adatti a ogni esigenza economica.

Per una panoramica sulla varietà dei centri estivi, parliamo oggi del GREST.

Logo del centro estivo grest
Logo del GREST

GREST è la crasi (fusione di due parole) di GRuppo ESTivo, è organizzato dalle parrocchie nel periodo tra giugno e luglio, come fosse un oratorio estivo, e si rivolge ai bambini delle scuole elementari e medie, cioè alla fascia d’età 6–14 anni. La matrice di stampo cristiano non scoraggia tuttavia le iscrizioni di bambini di altre confessioni religiose, perché l’assunto fondamentale è l’accoglienza verso tutti. In genere si corrisponde una piccola quota di partecipazione.

Alla base del GREST c’è il concetto di servizio, cioè della disponibilità da parte degli animatori (di solito ragazzi delle scuole superiori) di dedicare il loro tempo e le qualità ai bambini in maniera del tutto gratuita e si impara a ricevere proprio donandosi nell’organizzazione, nelle attività ludiche, nella preghiera. Ogni anno vengono selezionati un tema conduttore e un’ambientazione per cui gli animatori si vestiranno secondo lo stile prescelto. Ciò legherà tutte le attività predisposte ruotando intorno alla riflessione che porterà, attraverso i vari momenti e alla fine del centro estivo, alla crescita personale. Punto di riferimento e guida pratica e spirituale è il sacerdote che affiderà l’organizzazione del GREST ai responsabili generali, i quali assegneranno i gruppi del centro estivo ai vari animatori, coadiuvati questi dagli aiuto-animatori.

La giornata-tipo del GREST si apre con la messa del mattino o con un momento di preghiera a cui fa seguito l’accoglienza: i bambini indosseranno la maglietta consegnata loro con i colori e il motto del nuovo anno e l’etichetta col proprio nome, in modo che ognuno possa essere subito riconoscibile. Poi si dà inizio ai laboratori e qui ce n’è per tutti i gusti: canto, balli , musica, teatro, pittura (con un progetto da mettere in scena il giorno finale), cucina, braccialetti, lavoretti in cartone o in altri materiali, mini basket, roller, skateboard, giochi di ruolo, lingue straniere. Poi la merenda e successivamente il momento di catechesi con la riflessione sui valori del tema prescelto, ad esempio l’amicizia, l’onestà, la solidarietà, il sorriso etc… Seguono altri giochi e attività, infine il pranzo.
Durante il periodo del GREST sono previste gite al mare o in montagna e addirittura pernottamenti che saranno un’esperienza significativa nella vita dei ragazzi.

Lo stile che impronta questi centri estivi cristiani fa leva su elementi valoriali quali la sobrietà, per cui non si spreca niente e non ci si lamenta, la decenza, abbigliamento decoroso, l’ordine, inteso come puntualità e sistemazione e rispetto delle cose proprie e altrui, la gioia di essere, esserci e condividere che condisce la vita del giusto sapore.

(Per alcuni riferimenti vedesi http://digilander.libero.it/rieducando/incontriamoci_grest.html)

Giochi, Attività E Riflessioni Nel Centro Estivo “GREST” ultima modifica: 2016-04-08T08:00:59+00:00 da gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *